Gimenez (1996) - Per Luis Miguel Italia

PER LUIS MIGUEL ITALIA
FOLLOW
Sito Fan Club Ufficiale Italiano
PER LUIS MIGUEL ITALIA
Vai ai contenuti
Intervista di Susana Giménez (1996)




Lei la considerano una sorta di Raffaella Carrà argentina e ha intervistato il messicano varie volte. Dicono che da lei Luis Miguel si faccia intervistare volentieri "Forse perché" suggerisce Giménez "sa che non gli faccio domande che lo possano ferire e che rispetto il suo privato". Di sicuro è abilissima nel pubblicizzare i suoi incontri professionali con il cantante


Giménez:E adesso credo sia arrivato il momento di presentarlo. Come ho detto prima è il numero uno, il cantante di lingua spagnola più popolare, il più adorato da tutti. So che le donne mi staranno invidiando in questo momento e fanno bene! perché lui... be', è incredibile!... il signor Luis Miguel. Ah, amore mio, bello. E', ragazze ve lo dico subito, più bello che mai con questi occhi verdi... sono verdi?

Luis Miguel:Sì, verdi

Giménez:Però un verde... sei timido, Micky

Luis Miguel:Sì, all'inizio lo sono sempre un po'

Giménez:E' timido, ed è tanto carino, ragazze... vabbe', lo sapete già. Sai che non ci sono più biglietti per i tuoi concerti, Micky?

Luis Miguel:Sì, sono molto contento. Voglio ringraziarti di essere venuta qui

Giménez:No...

Luis Miguel:E voglio ringraziare anche l'Argentina perché anche lei è qui, come se fosse a casa sua. Sono molto contento di sapere che entro poco starò di nuovo con voi; so che ci sono molte fans e molte persone gentili là, un bacio affettuoso a tutte e un abbraccio forte a tutti i miei amici argentini

Giménez:E' la prima volta, credo, che apri le porte di casa tua alla stampa, alle telecamere

Luis Miguel:E' la prima volta che ho l'opportunità di aprire la casa e mostrarla al pubblico

Giménez:E' un posto... è vero che te lo sei inventato tu? che l'hai creato tu?

Luis Miguel:Ho partecipato al lavoro degli arredatori e degli architetti

Giménez:E' tutto in pietra, in un colore ocra, raccontiamolo a chi ci guarda. Molto messicano

Luis Miguel:La casa è molto messicana, tutto il materiale che si è usato è molto naturale ed è legato ad Acapulco e con il suo Stato, che è Guerrero; tutta la forma della casa...

Giménez:E' rotonda

Luis Miguel:Esatto, perché così riceve molta più energia e più sole e ha le sue ragioni...

Giménez:Davvero! sono ragioni, diciamo, esoteriche?

Luis Miguel:Certo

Giménez:Ah, non lo sapevo. Ha come una piscina per nuotare intorno

Luis Miguel:Tutta quest'area qui è un'area a piscina, tutta la parte di là è giardino. La cosa bella è che tutto è all'aperto, non c'è nessuna...

Giménez:Non ci sono pareti

Luis Miguel:... non ci sono porte né pareti, è tutto aperto per stare più in contatto con la natura

Giménez:Questo è per il clima incredibile che avete qui. Da noi col freddo e il vento sarebbe difficile. Però Acapulco ha sempre questo clima?

Luis Miguel:Sì, Acapulco ha sempre questo clima, c'è un periodo di piogge, molto breve, però in genere è sempre così

Giménez:Adesso, tu sei nato in Messico, dove sei nato Luis Miguel?

Luis Miguel:In Messico

Giménez:Città del Messico...

Luis Miguel:Lo sai già, no?"

Giménez:Sì, ma è per chi ci ascolta. Io mi sono studiata un libro così su di te! però è perché la gente sappia che tu hai la tua casa estiva qui. Questa è la casa della spiaggia, in realtà, c'è un'altra casa più vicino alla città, sempre in Acapulco, no?

Luis Miguel:Sì, è più cittadina, più vicina al Puerto

Giménez:Ti piace fare questo tipo di cose, per esempio, o non ti piace per niente ricevere i giornalisti?

Luis Miguel:Non sono molto propenso a... non mi diverto molto nelle interviste, a meno che non siano cose molto speciali, come in questo caso, quando si tratta di una donna bella come te mi riesce piuttosto difficile dire di no...

Giménez:Dai, tesoro, non mi dire così, che muoio, eh!

Luis Miguel:Però per altri motivi mi devo sforzare molto, perché la comunicazione con il pubblico è sempre molto più reale, no? A volte le interviste dipendono molto dalle persone, dall'ambiente... ci sono molte cose che possono influire sul messaggio

Giménez:A parte questo, è anche perché lavori molto. Lui lavora molto ed è logico che non possa perdere tempo, detto tra virgolette, rilasciando interviste e ricevendo giornalisti... Ad esempio, mi hai detto che hai appena finito di registrare il tuo ultimo disco...

Luis Miguel:Sì, ho appena finito. E' un disco sorpresa, un disco speciale che uscirà in gennaio. Sto cercando di promuovere un po' di più Nada es igual, adesso c'è Como es posible que a mi lado, che è una canzone più per le discoteche

Giménez:Nada es igual è stato candidato, no?

Luis Miguel:E' candidato al Grammy, sì. Sono molto contento perché questo disco l'ho vissuto completamente, per colpa sua sono stato molto tempo in studio!

Giménez:Deve essere stancante

Luis Miguel:Sì, è stancante e in più non fa bene al fisico, lo sai

Giménez:Ah, sì?

Luis Miguel:Stare dentro uno studio per tanto tempo... e siccome stava producendo e cantando, be' mi sono trascurato fisicamente e adesso, fortunatamente, ho recuperato

Giménez:No, mangia quello che vuoi, guarda, la natura con te è stata così generosa che puoi fare quello che vuoi

Luis Miguel:Mi sono affidato a un allenatore olimpico

Giménez:Ah, quindi fai pesi, ginnastica e tutto...

Luis Miguel:Sì, tutto

Giménez:E' orrendo, ma necessario

Luis Miguel:E' orribile!

Giménez:Sì, è orribile e te lo dico perché lo faccio anch'io

Luis Miguel:Sì è tremendo, ma vale la pena

Giménez:Vale la pena dopo aver visto i risultati. Però ti si vede così giovane e così perfetto da non aver bisogno di queste cose. A me piacerebbe leggervi qualcosa: Luis Miguel ha 200 dischi di platino, è una cifra un po'... 19 d'oro, ha venduto 21 milioni di copie, ha ottenuto tre Grammy e adesso ha tre candidature. Non è facile vincere un Grammy per un cantante latino?

Luis Miguel:Non è facile per nessun cantante

Giménez:Per nessuno

Luis Miguel:E' difficile perché chi decide le candidature è gente molto professionale, che conosce molto bene la musica e che è consapevole di chi deve scegliere. E' sempre una cosa molto bella il semplice fatto che ti candidino, no?

Giménez:E' un riconoscimento...

Luis Miguel:In più se hai la possibilità di vincerlo è un'emozione e una soddisfazione molto grande

Giménez:Quando hai vinto il primo hai tremato, te lo saresti immaginato da ragazzino, quando incominciavi...?

Luis Miguel:Il primo l'ho vinto a metà con Sheena Easton, ho contato con lei e hanno candidato il duetto. Il secondo è stato con Aries, di cui sono stato produttore. E questo disco, be', come ti ho detto, è importante per me perché ho avuto l'opportunità di produrne la maggior parte e allora lo sento più mio

Giménez:Chiaro, come un figlio. E anche quando hai cantato con Frank Sinatra, è stata un'emozione per te?

Luis Miguel:E' stato molto importante per me, soprattutto per l'affetto e l'ammirazione che ho per lui. E' qualcosa di molto speciale per la mia vita personale, lasciando per un attimo da parte il lato professionale. Voglio dire che ci sono cose che capitano nella mia professione che lasciano una traccia molto importante nel mio cuore. E una di queste è stato Frank Sinatra

Giménez:Penso molto a lui perché in aereo, mentre venivo, ho letto su una rivista che stava male, c'era la foto e mi è spiaciuto molto perché Frank Sinatra...

Luis Miguel:Be', c'è da considerare il suo stile di vita...

Giménez:Sì, lo so, lo so.

Luis Miguel:Ha 81 anni, che in realtà sono come 400 di esperienza nella sua vita e nel resto

Giménez:Ha vissuto di tutto...

Giménez:Adesso stiamo vedendo alcune immagini di Acapulco, è proprio bella! puoi goderla?

Luis Miguel:Sì, moltissimo

Giménez:Puoi goderla nel senso se puoi fare sport, andare in barca o fare sci d'acqua oppure la gente ti...

Luis Miguel:Sì, chiaro, vivo molto e godo molto di Acapulco; mi riposo molto bene ogni volta che arrivo da una tournèe o termino un disco

Giménez:Giusto, è una specie di tuo quartiere generale. I viaggi sono lunghi... quanto dura la tournèe di un cantante?

Luis Miguel:Dipende dal tipo di tournèe. Se sono tutte insieme, e a volte è successo, Sudamerica, Messico e Stati uniti possono essere di sei, sette mesi

Giménez:E' tanto

Luis Miguel:Senza soste

Giménez:Oh, ma dai! no, è bravo, è bravo. Tendi a dormire molte ore, ti alzi presto o no?

Luis Miguel:Mi alzo presto. Ci stiamo alzando presto, andiamo a pescare, stiamo sfruttando i giorni che mi trovo qui. Quando invece sono in tournèe devo dormire, dormo almeno otto ore perché per la voce è importante

Giménez:E' fondamentale, ci sono molte cose: non pui prendere bibite fredde, no?

Luis Miguel:No, non ho questo problema!

Giménez:Ah no?

Luis Miguel:Posso mangiare gelati, bere bibite, gelo... non mi crea problemi. L'unica cosa che mi può dar fastidio è il non dormire, per questo sto molto attento al sonno

Giménez:E' fondamentale per un artista, fondamentale. Bene, penso che abbiamo il privilegio di avere in esclusiva per l'Argentina l'ultimo video che hai fatto, giusto? Si chiama Como es posible que a mi lado e mi stavi dicendo che è molto carino, molto anni '70, no?

Luis Miguel:Lo vedrai, è un video molto divertente, alcune cose le abbiamo filmate qui ad Acapulco, altre a Los Angeles. E' stato un video divertente pr l'epoca che rappresenta, gli anni '70 e ha un po' il gusto di quegli anni, non al 100%

Giménez:Lo hai fatto da poco?

Luis Miguel:L'ho appena finito, è nuovo e non l'hanno ancora programmato da nessuna parte

Giménez:Ah che fortuna! allora lo possiamo vedere, giusto?

Giménez:Ma è davvero bello!

Luis Miguel:E' divertente, no?

Giménez:Ah, ma è davvero divertente! com'è allegro, i colori, gli effetti, che bello! e come avete fatto, con il computer?

Luis Miguel:Sì è tutto al computer, è un sistema nuovo

Giménez:E' davvero bello. E ti sono cresciuti i capelli? prima li avevi più corti, l'ultima volta che sei stato a Buenos Aires li avevi corti

Luis Miguel:Sì, me li dovrò tagliare di nuovo

Giménez:Ma se stai benissimo! ti importa molto questa immagine? (Luis Miguel ride) ma perché ridi, perché ti sei fatto tentare?

Luis Miguel:In realtà sono un po' in crisi per questo

Giménez:Perché sei in crisi?

Luis Miguel:No, è che devo tagliarmi i capelli

Giménez:Davvero? ma ti piacciono i capelli corti?

Luis Miguel:Mi piace perché è più comodo

Giménez:Sì è vero, balli molto durante gli spettacoli e con il resto...

Luis Miguel:Più che ballare faccio le mie mosse, le conosci

Giménez:Sì!

Luis Miguel:Sono un po'...

Giménez:Sexy... (Luis Miguel ride) sai che sei sexy, no?

Luis Miguel:No

Giménez:Davvero non lo sai?!

Luis Miguel:Sono sexy?

Giménez:

Luis Miguel:Ti sembra?

Susana Giménez:Molto!

Luis Miguel:Giuramelo!

Giménez:Te lo giuro (ridono)

Luis Miguel:No, non ci credo, non credo...

Giménez:Non ci credi davvero?

Luis Miguel:Ci provo, però non saprei...

Giménez:Adesso non voglio parlare affatto delle cose di cui non vuoi parlare, però l'amore, le donne, per esempio, ti piace che ti si buttino addosso, che ti bacino, che ti vogliano, ti amo, Luismi!

Luis Miguel:A me sì

Giménez:Ti piace? non ti stanca tutto questo?

Luis Miguel:No, a me piace; mi piacciono le manifestazioni di affetto

Giménez:Sei affettuoso, caldo?

Luis Miguel:

Giménez:Sei sensibile

Luis Miguel:Mi piace molto vedere che la gente mi apprezza e che mi vuole bene; è quello che mi dà forza e voglia di continuare, nonostante i momenti difficili. Ho cambiato così tante volte le persone che si occupano della mia carriera,la gestiscono, che l'unica cosa che mi ha fatto andare avani è stato l'affetto del pubblico, perché è molto complicato, molto complicato... Però adesso inizio di nuovo, con un nuovo manager e un nuovo staff...

Giménez:Adesso stiamo vedendo alcune immagini della barca di Luis Miguel, che è fantastica; questo però me lo sono perso, non l'ho visto oggi! Come si chiama la barca di Luis Miguel?

Luis Miguel:Barca

Giménez:Barca! non le hai dato un nome?

Luis Miguel:No, non gliel'ho dato

Giménez:Ma devi darglielo!

Luis Miguel:Non ce l'ha

Giménez:Devi chiamarlo "Ariete", una cosa così... o pesci...

Luis Miguel:E' una buona idea

Giménez: No... è bellissimo

Luis Miguel:Ariete

Giménez:Chiaro! Stavamo parlando, prima della pubblicità, di tutta la gente che lavora con te, che viaggia con te. Quanti saranno?

Luis Miguel:Be', durante i tour ci sono circa cento persone tra tecnici e musicisti... be', la gente che organizza e che amministra il tutto...

Giménez:Incredibile!

Luis Miguel:... Adesso che andiamo in Argentina, saremo...

Giménez:Sono centinaia di persone...

Luis Miguel:Anche in Cile, in Perù, andiamo dappertutto...

Giménez:Con questo programma ci vedono in 28 paesi di lingua spagnola

Luis Miguel:Be' un saluto a tutti i paesi in cui ci stanno guardando, con tutto il mio affetto. Sarò presto con voi e speriamo di passare un bel momento insieme, no?

Giménez:Sì, non ho dubbi che sarà così. Sto vedendo gente che ti protegge in tutti i modi, cammina per la spiaggia con camicie; signori con una camicia bianca che vegliano su di te

Luis Miguel:Be', questa è un'area molto aperta perché è spiaggia

Giménez:Giusto, perché è spiaggia, però è una spiaggia privata

Luis Miguel:E' la sicurezza normale di qualunque casa

Giménez:Sì perché sta in una spiaggia privata. Ci sono spiagge private qui?

Luis Miguel:No

Giménez:No?! In Argentina neppure

Luis Miguel:Danno concessioni a chi lo chiede, però non è necessario. E' bello vedere gente, anzi, che bello che passi la gente

Giménez:E che ti saluti

Luis Miguel:Fa parte del lato bello di tutto questo

Giménez:Quante cose meravigliose sono successe nella tua carriera e che ti succederanno ancora, però ottenere una stella nel Walk of Fame di Los Angeles deve essere stata un'emozione grandissima, no?

Luis Miguel:Sì, una sensazione molto bella, soprattutto per quello che significa per quelli che parlano spagnolo, per tutti noi che siamo parte di questo mondo, un esempio in più nella storia della musica e dell'intrattenimento

Giménez:Stiamo vedendo immagini di quel giorno in cui è stata posta la stella

Luis Miguel:E' stato a Los Angeles e quel giorno è molto speciale per me. E' esattamente una delle cose che non avrei mai pensato di ottenere nella mia carriera

Giménez:Incredibile, che emozione! Accanto a chi è la tua stella, vicino di qualche tuo idolo di adolescente?

Luis Miguel:E' vicina a Paul Newman e a Sofia Loren

Giménez:Oh, è divino!

Luis Miguel:Mi piace l'idea di stare vicino a Sofia Loren

Giménez:Sì, no?

Luis Miguel:

Giménez:E' una donna spettacolare

Luis Miguel:Una donna bellissima

Giménez:Assolutamente divina. Che tipo di donna ti piace? mora, alta...

Luis Miguel:No, non ho problemi di questo genere
Torna ai contenuti