up1.jpg (24191 byte)
sito italiano non ufficiale  

d



NOTIZIE

Gennaio-Giugno 2004
Luglio-Dicembre 2003

18 dicembre 2004 - México en la piel esce in Italia!!
mexico.jpg (12983 byte)La presidente del Fans Club Italiano di Luis Miguel Agnese Di Marco ha comunicato che il 21 gennaio 2005 México en la piel uscirà sul mercato italiano e pertanto potrà essere acquistato in tutti i negozi di musica, non solo in quelli specializzati, e non più come prodotto di importazione. La conferma ufficiale è stata data ad Agnese dalla Warner Italia, la filiale italiana della casa discografica di Luis Miguel. E' la prima volta, dopo molti anni, che un disco dell'artista esce ufficialmente nel nostro mercato. E' bello sperare che sia il primo segnale di un nuovo interesse del bel messicano per il pubblico italiano. Le notizie sono ancora frammentarie, non appena Agnese Di Marco potrà comunicare qualche dettaglio in più, come, ad esempio, le modalità di lancio del disco e un'eventuale campagna promozionale della Warner Italia, riporteremo le informazioni in questa pagina.

18 novembre 2004 - Luis Miguel: "Sì, sono fidanzato"
134.jpg (20972 byte)Nell'unica intervista dal vivo che ha concesso dopo le conferenze stampa di Città del Messico e di Madrid, Luis Miguel ha fatto clamorose rivelazioni, sia sulla sua carriera sia sulla sua vita privata. Secondo quanto raccontano le cronache, il cantante messicano è stato intervistato dal giornalista Jacobo Zabludovsky per il suo programma De 1 a 3. La cosa singolare è che Luis Miguel, sempre restio a parlare con i mezzi di comunicazione ha proposto spontaneamente l'intervista, insistendo per raggiungere il giornalista in studio e non, come d'abitudine, per essere intervistato in hotel. Ed è stato un Luis Miguel di ottimo umore, che si è divertito a rilasciare importanti dichiarazioni. La più clamorosa è stata quando Zabludovsky gli ha chiesto se aveva una fidanzata. Luismi ha riso e ha detto: "Fidanzata, quello che si intende per fidanzata, no"; però subito dopo ha detto: "Sì, ho un bel rapporto con la mia fidanzata, ma sai che non amo parlare della mia vita privata". Il cantante ha anche affermato che spera di condividere la sua fortuna con una moglie e i figli che verranno. Ha poi parlato di se stesso, affermando che non ha modelli, "perche non bisogna avere modelli da copiare, ma da cui trarre esempio per adattarli a noi stessi" e per questo ha reiterato la profonda ammirazione per Frank Sinatra, con cui ha inciso un disco e con cui, se la forte differenza d'età non l'avesse impedito, gli sarebbe piaciuto stabilire un rapporto più stretto.
Sui suoi progetti futuri, Luis Miguel ha lasciato intravedere la possibilità di un prossimo cross over per la conquista del mercato anglo sassone. Ha infatti  confermato l'attenzione per le altre lingue che aveva già manifestato a Madrid e, in particolar modo, ha annunciato che nel prossimo disco ci saranno alcune canzoni in inglese. Per ora prevede però almeno due mesi di riposo. Il prossimo anno ripartirà in tour per promuovere México en la piel, "il disco che ho registrato più rapidamente perché con i mariachi è più semplice."

10 novembre 2004 - "Parlo solo di cose positive"

confstampa.jpg (12058 byte)Luis Miguel è tornato a presentare un suo disco a Città del Messico, questa volta nel Museo Nazionale d'Arte. Una presentazione messicana per il più messicano dei dischi del cantante, quel México en la piel che è da settimane il CD più atteso e più chiacchierato del mercato latino. Davanti ai mezzi di comunicazione, vestito con un completo nero, con camicia bianca e cravatta nera a piccoli pois bianchi, Luis Miguel ha spiegato di "aver inciso questo disco perché i più giovani possano conoscere canzoni molto belle che altrimenti sarebbero rimaste nel passato. Sono cresciuto ascoltando boleros, rancheras e sono canzoni che sento mie, ascoltarle per me è come rivivere momenti della mia vita. Questa è la ragione per cui incido questi dischi. E' un disco di ieri, di adesso e per il futuro. E' un classico".
Il cantante, che ha rifiutato domande sulla sua vita privata, affermando che "questa conferenza stampa non è per chiarire bugie o verità che sono state dette, è per parlare del disco. Le cose personali, continuiamo a lasciarle personali". Così non ha chiarito il grande dubbio del gossip latinoamericano delle ultime settimane, se la sua relazione con Myrka Dellanos, con cui non appare in pubblico da prima dell'estate, continua o no. E sul suo futuro sentimentale ha detto di "non scartare il matrimonio, anche se per ora non è nei miei piani". Continuamente oggetto di complimenti da parte delle giornaliste, ha scherzato sul passare del tempo: "Gli anni mi fanno bene e mi stanno bene, mi sento molto meglio oggi che dieci anni fa. Le esperienze mi hanno maturato e vivo con grande intensità. Sono felice, non sempre, però sono molto felice". Ha ammesso di aver trascurato, in questi anni di carriera vorticosa, il suo lato spirituale: "Mi sono dedicato ad aspetti emozionali e alla mia carriera, ma ho intenzione di curare molto di più il mio lato spirituale".
Restio ad esporsi, non ha voluto esprimere la sua opinione sui problemi del suo Messico. Senza mai perdere il sorriso ha spiegato: "Sono una persona positiva e penso di poter fare cose belle per questo Paese. Sulle cose negative del Messico potremmo parlare per due giorni, ma è meglio concentrarsi nell'essere persone migliori, in modo che ne possano trarre beneficio le nostre famiglie, il nostro Paese e il mondo".
Quando gli è stato chiesto perché incide soprattutto canzoni classiche, Luis Miguel ha risposto: "Inciderei anche canzoni nuove, ma fatico a capire molte cose che si dicono adesso. E poi sono più tradizionalista, mi piacciono di più le canzoni del passato". Sulle scelte professionali future non si è sbilanciato, limitandosi a dire che continuerà a dividersi tra pop, bolero e mariachi, anche se non esclude "qualche sorpresa". Si può sperare anche un suo ritorno in Italia tra le sorprese che sta preparando?

7 novembre 2004 - México en la piel in vendita dal 9 novembre

copertinamexico.jpg (12983 byte)México en la piel, l'ultimo, attesissimo disco di Luis Miguel, sarà in vendita dal 9 novembre in tutti i Paesi di lingua spagnola, compresi Stati Uniti e Spagna. Sempre martedì 9 novembre Luis Miguel presenterà il suo nuovo lavoro ai mezzi di comunicazione, in una conferenza stampa che si terrà al Museo nazionale d'arte di Città del Messico (chi vuole sapere qualcosa di più di questo museo, visiti il suo sito ufficiale, all'indirizzo www.munal.mx.com). México en la piel è un omaggio che Luis Miguel rende alla musica tradizionale del suo Messico, la musica mariachi: il disco contiene capolavori di questo genere, tra cui Echame a mí la culpa, De qué manera, Que seas feliz, Un mundo raro, Sabes una cosa. Un'anteprima di alcuni di questi brani, cantati da Luis Miguel si può ascoltare nel sito ufficiale spagnolo, creato dalla sua casa discografica per lanciare il disco in Spagna (per visitarlo clicca qui). In Italia il disco potrà essere comprato solo nei migliori negozi di musica e solo su importazione (la Warner Italia non ha ancora previsto la pubblicazione del CD). Se non lo trovate nei vostri negozi di fiducia, potete richiederlo al sito www.cdlatino.it, che è la "vetrina" Internet di Dimensione suono, specializzato esclusivamente in musica latina. Il negozio si trova a Venaria, alle porte di Torino, in piazza Costituente 5b; il numero di telefono è 011 4526821: potrete così mettervi d'accordo con Mauro, il proprietario, per l'acquisto, l'invio e le spese postali.
I testi e le traduzioni delle canzoni di México en la piel li trovate cliccando qui.

1 novembre 2004 - perluismiguel Sito Eccellente al Premio Web Italia
premioweb.jpg (7669 byte)perluismiguel è stato selezionato dalla giuria del Premio Web Italia per seguire il cammino verso la vittoria finale ed è passato ad essere Sito Eccellente per la categoria Informazione, Editoria. Il Premio Web Italia seleziona infatti prima i siti Candidati, quindi tra questi sceglie i Siti Eccellenti che, vincitori o meno, meritano una menzione. E infine, tra i Siti Eccellenti sceglie il vincitore assoluto del premio. Che perluismiguel sia considerato dal Premio Web Italia è una bellissima notizia non solo per chi lavora al sito e offre il suo contributo per renderlo ogni giorno più ricco di notizie e foto, ma anche per la visibilità di Luis Miguel nel Web italiano. Il Premio Web Italia prevede anche un Premio del Pubblico. Nella categoria Informazione, Editoria perluismiguel è tra i 30 siti più votati dal pubblico: se non lo avete ancora votato, ricordatevi di farlo! più il sito rimane tra i primi, più Luis Miguel è visibile nella Rete in Italia! Per votare perluismiguel cliccate qui.

1 novembre 2004 - Le prime immagini di Que seas feliz!
218.jpg (17225 byte)Il nuovo video di Luis Miguel, che accompagna il lancio di Que seas feliz, è uscito in tutto il mondo di lingua spagnola nei giorni scorsi. Per chi non ha l'opportunità di vedere il video, il sito in lingua spagnola luismiguelfan.com, lo mette a disposizione nella propria Home Page, per vederlo cliccate qui.
Il video ha ottenuto un'accoglienza molto positiva e ripropone un'immagine molto messicana di Luis Miguel, che non si vedeva dai tempi di La media vuelta, uno dei video più belli del cantante, che riuniva i volti più noti del cinema del paese centroamericano.
Una raccolta delle fotografie del video la potete trovare cliccando questo link.

25 ottobre 2004 - Il nuovo video lanciato il 27 ottobre

copertinamexico.jpg (12983 byte)Il video di Que seas feliz, girato nelle scorse settimane nello Stato di Jalisco, in Messico, con la partecipazione dell'attrice Yadhira Carrillo, sarà lanciato il 27 ottobre. Lo ha annunciato la Warner, la casa discografica di Luis Miguel. Nel video appaiono anche i mariachi Vargas de Tecatitlán, che hanno inciso con Luis Miguel México en la piel, il nuovo attesisissimo disco del cantante, dedicato alla musica tradizionale del suo Paese. Come già anticipato nelle scorse settimane, il video è ambientato nel Messico profondo e racconta di un Luis Miguel che, tornato dalla guerra, trova la propria fidanzata sposata e con una figlia. Di qui l'addio e l'augurio Que seas feliz. Warner ha anche comunicato che la canzone, lanciata il 27 settembre, è ai primi posti delle classifiche latine di Billboard.
Intanto vari siti di Interet hanno anticipato quella che potrebbe essere la copertina di México en la piel (in realtà la vera copertina è ancora segreta): un primo piano di un sorridente Luis Miguel in cui risaltano gli occhi verdi e l'espressione serena. I capelli sono più corti e la camicia nera, indossata senza cravatta, propone un look più informale rispetto a quello a cui ci ha abituati ultimamente il cantante messicano.

15 ottobre 2004 - A Luis Miguel le chiavi di Città di Panama
centroamerica1.jpg (6989 byte)Dopo aver lasciato la Spagna, Luis Miguel è approdato in Centro America. A Città di Guatemala ha raccolto intorno a sé oltre 30.000 fans, a San José de Costa Rica le code di attesa sono iniziate la mattina presto e non sono state condizionate dalla pioggia caduta nel pomeriggio. Il cantante ha toccato anche El Salvador e nei prossimi giorni sarà a Panama, in Colombia e in Perù. A Città di Panama sarà ricevuto quasi con gli onori riservati a un Capo di Stato e riceverà le chiavi della città. Forti misure di sicurezza anche per i tre concerti colombiani e per il concerto limegno. Proprio quest'ultimo ha dato molto da scrivere alla stampa pettegola latinoamericana. Per giorni si è speculato sulla possibilità che Myrka Dellanos, la compagna di Luis Miguel, lo accompagnasse in Perù e visitasse con lui la leggendaria città inca di Macchu Picchu, in una sorta di luna di miele anticipata. In realtà Luis Miguel arriverà in Sud America da solo: Myrka ha impegni di lavoro che la porteranno anche in Iraq, a visitare le truppe americane. I concerti centroamericani si svolgono nell'attesa dell'uscita di México en la piel, con cui Luis Miguel rende omaggio alla musica mariachi del suo Messico. Que seas feliz, il primo single, che precede il lancio del CD, ha esordito al 10° posto della classifica latina di Billboard.


29 settembre 2004 - Anche i Principi delle Asturie fans di Luis Miguel
197.jpg (9640 byte)Tutto esaurito e grande entusiasmo dei fans nelle tappe spagnole del tour di 33. Luis Miguel, che si è già esibito a Santiago de Compostela, dove ha anche ottenuto l'indulgenza con una visita alla Cattedrale (vedi le foto), a Valencia e a Jaén, dove li alberghi hanno registrato il tutto esaurito per un raggio di 40 km, è arrivato a Madrid. Nella capitale due concerti, nella plaza de toros Las Ventas, entrambi tutti esauriti. Al primo concerto hanno assistito anche i Principi delle Asturie Felipe e Letizia, che non hanno occupato il Palco Reale: la principessa è notoriamente una fan del bel cantante messicano e ha ballato e cantato instancabile fino alla fine.
Il concerto non presenta nessuna novità rispetto alle date latinoamericane: Luismi non canta El viajero, che ha lanciato il 15 settembre in Messico, né Que seas feliz, il singolo lanciato il 27 settembre simultaneamente in tutto il mondo ispanico e che preannuncia México en la piel, in vendita dal 16 novembre. Le prime foto dei concerti spagnoli di Luis Miguel le trovate, grazie a madrid80 del foro di Univision, nella sezione delle foto.

27 settembre 2004 - Luismi lancia Que seas feliz
queseasfeliz.jpg (8115 byte)Dopo El viajero, uscito solo in Messico per festeggiare la Festa dell'Indipendenza del suo Paese, Luis Miguel ha lanciato sul mercato internazionale ispanico Que seas feliz, una delle canzoni classiche dei mariachi, scritta da Consuelo Velazquez. La canzone narra l'amichevole fine di un amore, che lascia buoni ricordi e la speranza che l'altro possa essere felice. Consuelo Velazquez si è dichiarata "encantada" per la decisione di Luis Miguel di incidere una sua canzone. In verità Que seas feliz non è la prima canzone della Velazquez che il cantante messicano incide, in passato aveva già cantato Bésame mucho. "Sono sempre stata un'ammiratrice di Luis Miguel, da quando ha cominciato a cantare" ha detto Consuelo Velazquez ad alcuni media messicani "Apprezzo moltissimo che canti le mie canzoni perché ha una voce molto bella e le sue interpretazioni sono splendide. Ci siamo incontrati qualche volta, anche se non con frequenza perché siamo entrambi occupatissimi. Ma mi piacerebbe rivederlo per dirgli quanto lo ammiro". L'autrice ha anche rivelato di aver scritto una canzone, ancora inedita, Por el camino, pensando alla voce di Luis Miguel.
La canzone si può ascoltare su Internet, sulla radio spagnola Los 40, cliccando qui.
Una volta entrati nella pagina cliccare il link "escuchar".


21 settembre 2004 - Luis Miguel è arrivato in Spagna

santiago.jpg (5159 byte)Luis Miguel è già in Spagna: ieri sera è atterrato con un volo privato a Santiago de Compostela dove, giovedì 25 settembre, inizierà il tour spagnolo.
Vestito con soprabito, berretto, sciarpa e guanti neri, molto sorridente, il cantante messicano ha salutato velocemente i fans che lo aspettavano ed è partito per destinazione sconosciuta seguito da varie auto.
Le vendite dei biglietti per gli otto concerti spagnoli procedono intanto a pieno ritmo.
A Jaén, in Andalusia, per l'unico concerto andaluso del cantante, sono stati già venduti oltre 6000 biglietti e gli hotel registrano il tutto esaurito.


21 settembre 2004 - Luis Miguel, un vero cavaliere
yadhira.jpg (5773 byte)Yadhira Carrillo, l'attrice messicana protagonista del nuovo video di Luis Miguel, ha raccontato ai media la sua soddisfazione per aver lavorato con il cantante. "Mi è piaciuto moltissimo, c'era una bella atmosfera, con molta armonia. E' una grande produzione per cui sono davvero molto contenta. E poi lavorare con Luis Miguel è stata una grande esperienza." Yadhira, una delle stelle delle telenovelas messicane, ha raccontato di essere stata contattata da Pedro Torres, regista del video, che le ha proposto la parte della protagonista. L'attrice ha svelato che Luis Miguel "è un cavaliere, gentile, socievole e rispettoso del lavoro di tutti quelli che hanno partecipato al videoclip. Anche per questo siamo stati tutti molto contenti."
Pedro Torres ha intanto rivelato che sono stati girati due video, uno, che sarà trasmesso dalle compagnie aeree messicane per promuovere l'immagine turistica del Messico, e che avrà come colonna sonora El viajero. L'altro video, di cui è protagonista Yadhira Carrillo, è stato realizzato per il prossimo single di Luis Miguel, che sarà lanciato in tutti i mercati ispanici e di cui non si conosce ancora il titolo. Nel primo video Luis Miguel apparirà accompagnato dal mariachi di Tecalitlán e ci saranno molte immagini del Messico; nel secondo, invece Yadhira sarà la donna amata da Luis Miguel, che si è sposata in sua assenza. Sul suo reincontro con Luis Miguel, per cui aveva già realizzato i video de La incondicional, No sé tu e Cuando calienta el sol, Torres ha detto: "Luismi è stato molto disponibile con gli abitanti del posto, che hanno partecipato al video come comparse, l'atmosfera era molto positiva e spero che tutto questo arrivi al pubblico. Abbiamo parlato di tutto, delle nostre vite e dei nostri amori, ma ovviamente questo rimane nel nostro privato".


19 settembre 2004 - Il video messicano di Luis Miguel
viajero.jpg (11341 byte)Lanciato il giorno della Festa dell'Indipendenza del Messico, il 15 settembre, El viajero, il nuovo singolo di Luis Miguel, ha conquistato i messicani. Il testo della canzone esalta tutti i simboli dell'identità messicana, dalla Vergine di Guadalupe ai vulcani, dai mariachi ai sentimenti di attaccamento al Paese; nella versione di Luis Miguel El viajero è diventato la colonna sonora della Festa Nazionale 2004. Scritto da Roberto Sierra per il Festival México lindo y querido, un concorso promosso dalla Segreteria del Turismo e dalla Presidenza della repubblica, El Viajero è ispirato a Giovanni Paolo II: "L'ho intitolato Il viaggiatore perché il Papa è un viaggiatore, è come una narrazione epr quadri di tuttii nostri valori e di tutti i nostri simboli, la bandiera con lo scudo, le piramidi, le lagune, la Vergine di Guadalupe...".
Nei giorni scorsi il cantante ha terminato le riprese del video della canzone, che sarà trasmesso anche dalla compagnia aerea messicana. Girato nella regione di Jalisco, nella hacienda San José del Refugio, il video ha impegnato la troupe per un paio di giorni, comprese alcune ore di pioggia non prevista.
L'atmosfera raccontata nel video è quella delle popolari feste messicane: durante una di queste fiestas Luis Miguel rivede la sua amata, interpretata dall'attrice Yadhira Carrillo, uno dei volti più noti della tv messicana. La ragazza non aspetta il suo ritorno, è sposata con un'altro e non nasconde la sorpresa. Il direttore del Grupo Folclórico Ciudad de Guadalajara, che ha lavorato nel video, ha raccontato che Luis Miguel ha girato personalmente tutte le sue scene, anche quelle a cavallo, e che indossa abiti della tradizione popolare messicana. Molti abitanti del piccolo villaggio di Amatitán hanno partecipato come comparse al video e assicurano che l'intensa pioggia scesa non ha rovinato il buon umore del cantante, che ha firmato autografi e si è intrattenuto con tutti i fans presenti. Il video è stato diretto da Pedro Torres, produttore e autore di memorabili videoclips ed ex marito dell'attrice Lucia Mendez.

14 settembre 2004 - México en la piel, il nuovo disco
mexicoenlapiel.jpg (8348 byte)Le indiscrezioni sul prossimo disco di Luis Miguel si susseguono a ritmo ormai quotidiano, segno che qualcosa sta davvero bollendo in pentola. Il nuovo disco, intitolato México en la piel, uscirà a novembre, in una data non ancora resa nota da Warner Music. Informa intanto l'agenzia di stampa EFE, che il 15 settembre nelle radio messicane si potrà ascoltare il primo singolo del disco, El viajero, un tema che è una vera e propria dichiarazione d'amore al Messico e che è un classico della musica mariachi. México en la piel conterrà 15 canzoni, la maggior parte delle quali costituiscono la storia della musica ranchera. Vista la concomitanza di date tra il lancio del disco e la seconda parte della tournée di 33, è molto probabile che Luis Miguel faccia qualche sorpresa ai fans che assistono ai concerti, cantando per loro, per la prima volta in pubblico, il suo nuovo single.
México en la piel è stato inciso con la collaborazione di uno dei più noti e antichi (vanta oltre 100 anni di storia) gruppi di mariachi messicani, il Grupo Vargas de Tecatitlán.


6 settembre 2004 - Luis Miguel pubblicizza i Ferrero Rocher
ferrero.jpg (8627 byte)Nei giorni scorsi Luis Miguel ha girato a Miami il nuovo spot dei Ferrero Rocher per il mercato ispanico. Per quanto è dato sapere lo spot avrà le atmosfere eleganti e raffinate che hanno sempre caratterizzato questo prodotto italiano, pubblicizzato nel nostro Paese da Richard Gere prima e da Juliette Binoche dopo. Luis Miguel indossa un elegante smoking e, secondo le prime indiscrezioni, sarebbe seduto a un piano, cantando per alcune belle modelle, che alla fine gli preferiscono però il famoso cioccolatino. Secondo la trasmissione messicana La Oreja, Luis Miguel avrebbe ricevuto due milioni di dollari per girare lo spot. Non è ancora noto quando le televisioni manderanno in onda la pubblicità né se arriverà in Europa, in particolare in Spagna, dove la popolarità dell'ex ragazzo di oggi è altrissima. In Italia, è quasi inutile dirlo, le speranze di vedere i Ferrero Rocher pubblicizzati da Luis Miguel sono nulle.
La foto, tratta da un video di anticipazioni della trasmissione La Oreja, è di Karen Novoa della Casa di Luis Miguel; il video da cui è tratta è stato digitalizzato da luismisol del Foro di Luis Miguel di Univision.

11 agosto 2004 - perluismiguel candidato al Premio Web Italia!
premioweb.jpg (7669 byte)perluismiguel.com, il primo sito italiano completamente dedicato a Luis Miguel e sempre aggiornato in tutte le sue sezioni, è candidato al Premio Web Italia 2004, nella sezione Informazone Editoria. Alla sua terza edizione, il Premio Web Italia è uno dei più importanti riconoscimenti del Web italiano. La giuria è composta da un gruppo di esperti che valutano i siti per i loro contenuti, la loro grafica e le possibilità di interagire offerte ai lettori. Da quest'anno anche il pubblico potrà votare i suoi siti preferiti tra quelli candidati, per questo vi raccomandiamo di votare perluismiguel.com: sarebbe un'ottima maniera per far conoscere Luis Miguel anche in Italia, attraverso Internet. Per votare bisogna essere registrati (la registrazione è gratuita e veloce). Per vedere la pagina,
cliccate qui.

5 agosto 2004 - La conferma ufficiale del tour spagnolo
billboard.jpg (13752 byte)E' arrivata finalmente la conferma ufficiale delle date del tour di Luis Miguel in Spagna e in America Latina. Il messicano inizierà la tourneé spagnola a Santiago de Compostela, il 23 settembre 2004, dove si esibirà nell'ambito delle celebrazioni del Xacobeo, l'Anno Santo di San Giacomo, e la concluderà a Saragozza il 3 ottobre. Quindi si sposterà nell'America Centrale, toccando dall'8 al 30 ottobre, il Guatemala, El Salvador, il Costa Rica, Panama, la Colombia, l'Ecuador e il Perù. Queste le date del tour:
23 settembre - Santiago de Compostela; 25 settembre - Jaén; 26 settembre - Murcia; 28-29 settembre - Madrid; 1 ottobre - Alicante; 2 ottobre - Barcellona; 3 ottobre - Saragozza; 8 ottobre - Guatemala; 10 ottobre - El Salvador; 13 ottobre - Costa Rica; 15 ottobre - Panama; 17 ottobre - Medellin; 20 ottobre - Bogotà; 23 ottobre - Cali; 26 ottobre - Guayaquil; 28 ottobre - Quito; 30 ottobre - Lima.
Il promoter ha comunicato che i biglietti saranno in vendita dal 10 agosto. Su Internet saranno in vendita nel sito ufficiale degli organizzatori, http://www.gamerco.com. Conviene anche tenere sotto controllo i siti del Corte Inglés e della Caixa, che vendono i biglietti in Spagna e, in genere, anche nelle loro pagine Web:
http://entradas.elcorteingles.es
http://www.servicaixa.es


4 agosto 2004 - A novembre il disco di mariachi
mariachi.jpg (8776 byte)Il nuovo disco di Luis Miguel uscirà a novembre, conterrà 15 canzoni e sarà interamente dedicato alla musica mariachi, tradizionale del Messico. Lo ha dichiarato José Martínez, direttore del Vargas de Tecatitlán, uno dei più noti gruppi di mariachi, che ha partecipato alle registrazioni del nuovo CD del cantante. "Armando Manzanero non ha terminato la produzione, non so perché" ha detto Martínez "ma gli interessva che tutti gli arrangiamenti fossero fatti per far risaltare il suono del mariachi. Credo che il pubblico rimarrà affascinato dalla creatività del disco e dai suoni contemporanei". Alcune canzoni registrate da Luis Miguel sono dei veri e propri classici della musica messicana: Sabes una cosa, Échame a mí la culpa, En mi viejo San Juan e Que seas feliz. Martínez ha anche commentato la passione di Luis Miguel per la musica della sua terra: "Lui ha una voce meravigliosa, gli basta appena entrare in contatto con una canzone per sentirsela a pelle. Ha la musica messicana dentro di sé; per Luis Miguel ho scritto con il cuore, non con le mani". Il disco è stato inciso a luglio e dovrebbe essere presentato alla stampa dopo il breve tour in Spagna e in Centro America, con cui Luis Miguel saluterà il successo di 33.

4 agosto 2004 - Biglietti in vendita per i concerti spagnoli
inconcerto.jpg (7854 byte)Fino ad oggi il Grupo Gamerco, che  organizza i concerti spagnoli di Luis Miguel, ha confermato solo le date di Madrid (Plaza de Toros de la Venta, 28-29 settembre 2004) e di Barcellona (Palau Sant Jordi, 2 ottobre 2004) che avevamo già anticipato.
Per le altre date bisogna aspettare ancora le conferme ufficiali, che vi daremo non appena saranno comunicate.
I biglietti dovrebbero essere in vendita dai prossimi giorni nelle rivendite spagnole abituali (El Corte Inglés e la Caixa), che, secondo quanto comunicato ai fans spagnoli, stanno aspettando le indicazioni del promoter per iniziare le vendite. E' possibile acquistarli anche su Internet. Questi i siti da tenere sotto controllo per l'acquisto dei biglietti:
http://entradas.elcorteingles.es
http://www.servicaixa.es
http://www.gamerco.com


19 luglio 2004: autunno spagnolo per il tour di 33?
concerto2.jpg (6863 byte)Luis Miguel potrebbe sbarcare in Spagna a settembre e ottobre per presentare al suo pubblico europeo 33. Su Internet le voci sono sempre insistenti e, addirittura, alcuni siti autorevoli, come il portale terra.es, danno il calendario delle date. Secondo queste voci, che non sono ufficiali e che sono ancora in attesa di una conferma da parte degli uffici di Luis Miguel, i concerti si terranno a Saragozza (23 settembre), Jaén (27 settembre), Murcia (28 settembre), Madrid (29 settembre), Valencia (1 ottobre), Barcellona (2 ottobre). Non appena Lion confermerà il tour spagnolo e le date che sono state diffuse su Internet ne daremo notizia in questa pagina.

14 luglio 2004 - Latin Grammy: una nomination per 33
concerto3.jpg (12159 byte)33, l'ultimo lavoro di Luis Miguel, ha ottenuto una nomination ai Latin Grammy, uno dei più prestigiosi riconoscimenti per la musica latina negli USA. La categoria in cui corre il disco è Miglior disco pop dell'anno, in cui sono presenti anche Obie Bermúdez (Confesiones), David Bisbal (Bulería), Ricky Martin (Almas del Silencio), Alejandro Sanz (No es lo mismo). Trionfatore è stato ancora una volta Alejandro Sanz, l'unico dei big ad avere ottenuto ben 4 nominations. Inutile nascondersi che per 33 ci si aspettava un numero maggiore di candidature, si pensava che Te necesito, hit della stagione 2003-04 in tutto il mondo latino, ottenesse una nomination come miglior canzone dell'anno e che lo stesso Luis Miguel concorresse come miglior voce maschile dell'anno. Così non è stato. E non consola che Sincero, il bel disco di Chayanne da mesi nelle classifiche del Latin Billboard e al centro della trionfale tournée dell'artista portoricano, non abbia ottenuto neppure una nomination, e che anche Ricky Martin abbia ottenuto con la sua Almas del silencio una sola nomination, anche lui nella categoria in cui corre 33...
I Latin Grammy saranno consegnati a Los Angeles, il 1° settembre 2004.

9 luglio 2004 - Un incidente rivela il segreto!

incidente.jpg (9478 byte)Negli scorsi giorni, a Los Angeles, Luis Miguel ha avuto un incidente automobilistico, fortunatamente senza conseguenze, anche se la sua auto, una Mercedes Maybach da più di 400.000 euro ha avuto danni per oltre 20.000 euro. Ma la vera notizia è che, secondo la colonna gossip firmata da Cindy Adams, sul New York Post, il cantante ha avuto l'incidente mentre si stava recando a una sessione di registrazione. Dunque Luis Miguel sta preparando il nuovo disco, che, dicono le indiscrezioni raccolte su Internet, potrebbe uscire il prossimo inverno e dovrebbe essere dedicato ai mariachi, la tradizionale musica messicana cavallo di battaglia dei concerti del cantante. Il disco dovrebbe comprendere vecchi successi e nuovi brani scritti apposta per il Sol de México. Non ci sono ovviamente conferme ufficiali sulle voci che si sono diffuse su Internet.
L'incidente automobilistico a Los Angeles ha intanto messo in fibrillazione la stampa latina, che racconta numerose versioni. Si dice che il cantante era in compagnia della fidanzata Myrka Dellanos, che era con una donna sconosciuta, che viaggiava da solo e che si è scontrato con la vettura di Manuela Herzner, una nota esponente dell'alta società losangelina che conosce da tempo e che lo ha raggiunto in auto, dove hanno chiacchierato amabilmente in attesa della Polizia per le formalità burocratiche del caso. Quale sia la vera versione lo sa solo Luis Miguel, ma Cindy Adams accredita nella sua rubrica quest'ultima...

Torna su | Home Page